Whittling Words – Scolpire parole di Karen Elaine Whittle

Cell. +39 339 7690908

Cinema

GIUSEPPE DE SANTIS. THE TRANSFIGURATION OF REALITY. LA TRASFIGURAZIONE DELLA REALTÀ

Traduzione dei brani “Il primo incontro con Peppe” (The First Time I Met Peppe) di Gianni Amelio, “La rivoluzione neorealista di Giuseppe De Santis” (The Neorealist Revolution of Giuseppe De Santis) di Marco Grossi, “Archivio De Santis” (The De Santis Archive) di Marina Cipriani.
A cura di: Marco Grossi
Edizioni Sabinae, Roma, 2017

BIANCO E NERO, RIVISTA DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMA

Fascicolo 588-589, Mario Verdone, maggio-agosto 2017

Traduzione dell’editoriale di Mariapia Comand e degli articoli “La radioscena del tempo. Una sintesi di Mario Verdone al microfono” (The Radio Play of Time. A Synthesis of Mario Verdone at the Microphone) di Simone Dotto, “Mario Verdone, il cultore del film. Didattica, ricerca e istituzioni culturali cinematografiche nel dopoguerra” (Mario Verdone, Film Scholar. Cinematographic Teaching, Research and Cultural Institutions in the Post-war Period) di Giovanni Grasso e Massimo Locatelli e “L’inventore del cinema futurista (The Inventor of Futurist Cinema) di Wanda Strauven.

BIANCO E NERO, RIVISTA DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMA

Fascicolo 587, Giallo italiano, gennaio-aprile 2017

Traduzione dell’editoriale di Mariapia Comand, e degli articoli “Se l’Italia fosse un colore” (If Italy Were a Colour) di Luca Mazzei e Paola Valentini, “Più furti che delitti. Uno sguardo intermediale sulla genesi del giallo in Italia” (More Thefts than Murders. An Intermedial Glance at the Genesis of the ‘Giallo’ in Italy) di Gianni Canova, ‹‹La tua culture non è che una tinta››. Gli “equivoci del giallo nel primo cinema sonoro (1930-1944) (“Your Whole Culture is Tinged”. ‘Giallo’, the ‘Misunderstandings’ in Early Sound Cinema (1930-1944)) di David Bruni.

BIANCO E NERO, RIVISTA DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMA

Fasciolo 586, Alida Valli, settembre-dicembre 2016

Traduzione degli articoli Biografie di una “stella di casa nostra”: Alida Valli da giovinetta a mamma (Biography of One of Our Home-made Stars: Alida Valli from Girlhood to Motherhood) di Raffaele De Berti, “Sfasature, deviazioni, e ritorni. Alida Valli nella cultura cinematografica italiana del secondo dopoguerra” (Discrepancies, Departures and Returns. Alida Valli in Italian Post-WW2 Film Culture) di Francesco Pitassio, “Lettere dall’America: Alida raccontata da Oscar De Mejo (Letters from America: Alida Recounted by Oscar De Mejo) di Mariapaola Pierini, Vallinferno. Interpretazioni di genere di una diva ‘del passato’” (Genre Performances of a ‘Past’ Star) di Giovanna Maina.

BIANCO E NERO, RIVISTA DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMA

Fasciolo 585, Italia, anni Ottanta: immagini, corpi, storie, maggio-agosto 2016

Traduzione degli articoli “Sembianza e norma: corpi comici, performance e immaginario attoriale (Appearance and Norm: Comic Bodies, Performances and Actors’ Imaginary) di Gabriele Rigola, “Confessioni di un’adolescenza: dinamiche resistenziali in Sposerò Simon Le Bon” (Adolescent Confessions: Dynamics of Resistance in Sposerò Simon Le Bon) di Valerio De Simone, “’Siamo fatti così: aiuto!’ La rappresentazione dell’identità di genere nei mondo movies” (‘Siamo fatti così: aiuto! (We are Like This: Help!) Representation of Gender Identity in the Mondo Movies) di Giuseppe Previtali.